politica & società

Un cane, una vita, un amore
25/07/2019


Era fine maggio del 2007, avevamo deciso di prendere un cane, ma un cane 'trovatello', di quelli meno fortunati. Rispondendo ai vari annunci ricevetti questa mail:
"ciao Luca ti mando la foto di una femminuccia che ho portato a Roma in appoggio da un mio amico che abita ... quindi se la vuoi vedere dal vivo ti posso mettere in contatto con questo ragazzo, fammi sapere se ti piace diventera' una taglia media, sabato ne ho raccolti ben 21 cuccioli .... non finivano piu'", e allegata questa foto
femminuccia
e in qel preciso momento inizi├▓ la nostra storia, anche se tanto media di taglia non sei rimasta!

Inutile dire che sarebbe stato impossibile trovare qualcuno a cui non saresti piaciuta!
Passai subito a conoscerti e mi innamorai di te senza se senza ma, e tornato a casa dissi a Margaux '├Ę stupenda!'.

Ti portarono da noi un pomeriggio, e il divano di casa divenne immediatamente il tuo divano, anche se non eri in grado di salire e scendere autonomamente.
Mal├╣
Ti mimetizzavi sul pavimento
Mal├╣
e la tua prima 'cuccia' fu una scatola di cartone, con qualche indumento nostro e subito dei giochi...
Mal├╣

Sei crescituta in un attimo, hai scoperto che il tuo vero habitat era la casa al mare dove impazzivi di felicità, immersa in odori, profumi, lunghe passeggiate esplorative, sapori, novità...
Mal├╣
Ma quando uscivamo la sera e trovavi il buio dovevi salirmi in braccio, avevi paura e non proseguivi!

Le prime passeggiate in spiaggia, dove ti trasmisi il mio amore per il mare
Mal├╣
che divenne immediatamente anche il tuo amore....

Sei cresciuta in un attimo, ci stupivi sempre, al mattino perdevi un dente e la sera era già uscito quello nuovo, non riuscivamo a star dietro alla tua velocità, ne ridevamo felici.

Il tempo ├Ę trascorso felice, mille esperienze, ogni nostro momento che si intrecciava a te, era una famiglia di tre componenti, le tue esigenze erano le nostre.

Immagini di felicità, certe volte sembrava che sorridessi
Mal├╣
o ti spaparanzavi chiedendo carezze coccole
Mal├╣
mi seguivi, eri sempre al mio fianco, anche a curiosare nelle situazioni pi├╣ assurde
Mal├╣
in macchina da padrona
Mal├╣
o in macchina al riparo
Mal├╣
o a tuffarti in piscina (che fatica escogitare il sistema per farti salire ed entrare...)
Mal├╣
o a mangiare la pizza fatta apposta per te
Mal├╣

Mal├╣
o a far i tortelli
Mal├╣
o a mangiare la pappa speciale, gli gnocchi (ne andavi pazza, c'era sempre un piatto in pi├╣ per il cane...) del tuo compleanno
Mal├╣
o a nascondere gli ossi nelle piante di casa
Mal├╣
o alla scoperta della neve
Mal├╣
o pi├╣ o meno felice nel sottoporti alla 'vessazione' della doccia
Mal├╣
o spaparanzata al sole rubando brandine
Mal├╣

Eri felice, eravamo felici
Mal├╣
Ci hai insegnato come si pu├▓ amare senza condizioni, come si pu├▓ dare e ricevere senza nessun obbligo, cosa siano amicizia, riconoscenza, amore, ci hai fatti crescere, hai riempito dodici anni della nostra vita.
Siamo felici di ci├▓ che abbiamo fatto, senza rimpianti, sei la cosa pi├╣ bella che ci poteva capitare, ti abbiamo amato e ti amiamo, ora e sempre, con le lacrime agli occhi ma il sorriso nell'animo.

Chiunque ti abbia conosciuta ti ha amata, le persone per strada ci fermavano per dirci che eri bella, ma la tua vera bellezza era che strappavi sorrisi alla gente.

Dovrei mettere mille altre foto, ma non sarei capace di finire, non potrei porre un limite ai momenti vissuti insieme da ricordare.
Ho voluto escludere i momenti di sofferenza e dolore, i passaggi della maledetta malattia, del tumore infame che ti ha sottratto alla tua famiglia perch├ę di te deve rimanere solo la gioia e la felicit├á.

E se ora sei sul ponte dell'arcobaleno... non esser triste, noi siamo sempre con te, ci ritroveremo...


Grazie Malù, grande amore nostro

In un anno meraviglioso a luglio ci sarà da brindare... [politica & societ├á]